Borgo al Pozzo

Matrimonio Ecosostenibile: la guida completa in 10 punti

Borgo al Pozzo

Borgo al Pozzo

Autore

Moltissime coppie di sposi che si rivolgono a noi hanno a cuore la salvaguardia del pianeta e di riflesso per festeggiare la loro unione vogliono organizzare un matrimonio ecosostenbile. 

Anche tu sei amante della natura?

Anche tu vuoi organizzare un evento eco-friendly?

In un matrimonio ecosostenibile ci sono tantissimi elementi ai quali fare attenzione per renderlo il più possibile green, ovvero rispettoso degli equilibri della natura.

Vediamoli insieme…..

1_ MATERIE PRIME

Un matrimonio ecosostenibile si sviluppa in stretto contatto con il territorio in cui viene celebrato. Affida il tuo banchetto di nozze ad un catering che si appoggi a produttori attenti all’ambiente e a una produzione equa e sostenibile. Il menù di un matrimonio ecosostenibile può basarsi su coltivazioni biologiche, non massive e a km0. Privilegiare le materie prime di stagione e scegliere prodotti gastronomici locali.

2_NO ALL’INQUINAMENTO

Organizzare un matrimonio ecosostenibile vuol dire porre l’attenzione anche all’inquinamento. Come fare? 

  • Limitare gli spostamenti. Fare in modo che tutti i luoghi siano il più vicino possibile tra di loro.
  • Organizzare trasporti collettivi o alternativi per gli ospiti. Trenino elettrico, pullman, car-sharing tra gli ospiti. Vedrai che questo momento, tanto odiato dagli invitati, può trasformarsi in un momento divertente da condividere insieme!
3_ LE PARTECIPAZIONI ECOLOGICHE

Per annunciare il vostro SÌ, lo voglio, potete scegliere di stampare il coordinato grafico su carta riciclata o carta piantabile. Si tratta di una carta che contiene semi e se piantata produce piantine. Esistono diverse tipologie che si adattano ad ogni esigenza e stile.

Un’alternativa alla carta può essere il digitale! Puoi creare partecipazioni digitali o 

un sito web per invitare gli ospiti e per dare loro tutte le informazioni necessarie.

4_ADDOBBO FLOREALE GREEN

Per un matrimonio ecosostenibile utilizzare fiori di stagione, di produzioni Italiane e scegliete fioristi che si affidano a produttori della filiera ecosostenibile. Quindi coltivazioni a basso impatto ambientale, senza l’uso di pesticidi, che rispettano il normale ciclo biologico.

Un’alternativa più facile è quella di utilizzare allestimenti realizzati con piante in vaso, fiorite o verdi. Per arricchire si possono utilizzare materiali come legno, tessuti naturali e pietre.

matrimonio ecosostenibile

5_PLASTIC FREE

Per un matrimonio ecosostenibile la plastica è bandita!

Per i finger food e l’aperitivo si possono utilizzare materiali alternativi come il bambù e altri materiali derivati dalle fibre di cocco e ananas.

6_NO AGLI SPRECHI

In un matrimonio ecosostenibile si fa molta attenzione agli sprechi. Infatti spesso nei ricevimenti si ha un discreto avanzo di cibo e nella maggior parte dei casi viene buttato. Sono pochissimi i catering attrezzati per uno smaltimento rivolto al nutrimento dei più bisognosi. Come in ogni cosa bisogna trovare l’equilibrio. Gli ospiti non devono andar via con la fame ma non occorre inondarli di cibo con il rischio dello spreco.

Si può fare attenzione anche negli allestimenti. Molto spesso si vedono matrimoni con allestimenti faraonici pieni zeppi di fiori da non vedere nemmeno più gli ospiti a tavola. Un consiglio per poter riutilizzare i fiori recisi è quello di dargli nuova vita durante la giornata e regalarli a fine serata agli ospiti con dei piccoli bouquet!

7_ABITO DA SPOSA

Nella moda di tutti i giorni si sta andando sempre più in una dimensione eco sia nelle materie utilizzate che nella filiera produttiva. Nell’ambito sposa sono i piccoli brand e gli Atelier sartoriali a poterti dare l’opportunità di indossare un capo realizzato con tessuti 100% naturali e perché no biodegradabili.

In un matrimonio ecosostenibile si può anche dare nuova vita agli abiti nuziali di famiglia, donati dalla mamma o da una nonna! 

8_ MAKE UP  NATURALE

I trucchi che generalmente si usano hanno delle componenti a base animale : cera d’api, proporli, cocciniglia ecc….Se desideri un’alternativa devi sapere che esistono trucchi vegani, senza alcun elemento animale. Bisogna però fare attenzione alla tenuta di questi trucchi. In genere non è forte come quella del make-up tradizionale! 

Evitare trucchi con siliconi e coloranti artificiali che oltre a far male all’ambiente possono essere poco idonei alla propria pelle.

9_ BOMBONIERE

Per un matrimonio ecosostenibile puoi optare per bomboniere solidali o per bomboniere gastronomiche a km 0 di prodotti tradizionali locali. Puoi scegliere di farti realizzare degli oggetti di artigianato locale come segnaposto.  Delle piantine ( stabilizzate, piante grasse, bonsai) o delle candele in cera di soia. Ci sono moltissime alternative…..c’è solo l’imbarazzo della scelta!

matrimonio ecosostenibile

10_ FEDI NUZIALI

Anche le fedi possono rientrare in un matrimonio ecosostenibile!

Come? Utilizzando l’oro già in tuo possesso! 

Questa cosa la trovo davvero meravigliosa. Tutti noi abbiamo ricevuto fin da piccoli dei gioielli preziosi e magari abbiamo ricevuto dalla nonna scomparsa o dalla propria mamma i loro stessi gioielli. Perché non utilizzarli tutti insieme per creare le tue fedi nuziali? Un bellissimo gesto per portare con sé i propri cari!

In alternativa puoi chiedere al gioielliere l’origine dei materiali e delle pietre per essere sicura che l’oro e gli eventuali diamanti siano stati estratti in modo ecosostenibile.

Questi sono i 10 passi per poter organizzare un matrimonio ecosostenibile!

Vuoi scoprire come noi di Borgo al Pozzo possiamo rendere il tuo matrimonio green?
Fissa un appuntamento per conoscerci e visitare i nostri spazi!

Contattaci al 3703647480

Scrivici a info@borgoalpozzo.it